La vita di una cassiera può cambiare

di Domy | 07 febbraio 2014
"La cosa migliore che può capitarti in una giornata di lavoro è che qualcuno ti rivolga la parola per chiederti: scusi, è aperta?" La << rivoluzione >> L'autrice: quante umiliazioni dai clienti prepotenti, ho raccontato la mia vita perchè voglio che cambi.

Un Talento editoriale: centomila copie in 4 mesi per la storia di Anna Sam

Anna Sam, una semplice cassiera, che ad un certo punto della sua vita e carriera di lavoro come cassiera, si accorge, che il suo Talento non si può esprimere stando dietro ad una cassa, ma invece è uscire dalla routine di tutti i giorni, e  pensare che dalla vita si può avere di più purchè quel che si vuole renda felici e lo si può fare con naturalezza e leggerezza ovvero senza sforzo, perchè si esprime il proprio Talento.
Fare la cassiera può essere soddisfacente, e rendere felice una Donna che magari desideri stare a cotatto con la gente, e che voglia fare un lavoro semplice e senza grandi pretese.
Questa è assolutamente un'ottima motivazione per fare la cassiera, e sicuramente è un lavoro sicuramente migliore di tanti altri e quindi innanzitutto tanto di cappello per chi molto professionalmente svolge questo importantissimo ruolo nella piccola e grande distribuzione che alla fine può addiruttura diventare la discriminante scegliere un supermercato per la cortesia e la pèrofessionalità delle cassiere ancor di più che per la qualità dei prodotti e degli altri servizi.
La cassiera per la grande distribuzione, è importantissima, come lo è un venditore in un'azienda commerciale, perchè ambedue rappresentano la stessa nei rapporti con i clienti.
Torniamo però al nostro argomento: "La vita di una cassiera può cambiare".
Questo titolo è dedicato a quelle Donne che vorrebbero fare un'altro lavoro, ma la cassiera è solo un esempio ... vorrebbero fare un'altro lavoro perchè non riescono ad esprimersi e vorrebbero fare quello che invece credono che sia il proprio Talento.
Ebbene bisogna crederci e lottare perchè questo avvenga, anche se questo possa rappresentare un sacrificio, perchè comunque alla fine il risultato sarà  quello di stare bene con se stessi e pienamente realizzata.
Una cassiera può diventare una scrittrice ?
... e perchè no ?  ... chi l'ha detto che chi fà parte di una categoria di lavoratori non può passare ad altra categoria ?
Menomale che ci sono sempre più di questi casi e che si cerca sempre di farne pubblico dominio di queste storie curiose si ma veramente importanti.
Anna Sam una cassiera da otto anni alla cassa di un supermercato francese che tra orari infernali e umiliazioni dei clienti, ad un certo punto decide di scrivere un libro: "Vita da cassiera" ... e questo libro dopo soli 4 mesi fà centomila copie, e diventa un libro cult.
Bellissima storia che tutte le Donne dovrebbero imitare, ma non perchè tutte devono scrivere un libro e diventare ricche, non è questo un valore importatante della vita, ma viceversa bisogna seguire i propri Talenti, perchè questi non fanno altro che renderci felici e spesso e volentieri portarci ad avere anche un risultato economico spesso molto più che soddisfacente.

Commenta la notizia